26 OTTOBRE 2018 SCIOPERO GENERALE

26 OTTOBRE 2018
SCIOPERO GENERALE
Il 26 ottobre si terrà un importante sciopero nazionale di tutte le categorie pubbliche e private,
contro bassi salari, ritmi e carichi di lavoro sempre più elevati, l’aumento di precarietà
contrattuale, disoccupazione e sottoccupazione, l’innalzamento dell’età pensionabile, lo
smantellamento della sanità pubblica, contro privatizzazioni, appalti e delocalizzazioni, la
strage di morti sul lavoro e contro le politiche razziste del governo che umiliano i diritti di
uomini e donne, nostri compagni di lavoro.
Anche in Toscana lo sciopero sarà organizzato da Cub, Usi, Sgb, Sicobas e partecipato a livello
nazionale da svariate realtà di lotta in molti settori e territori.
Basta disoccupazione; basta politica dei sacrifici, chiesta dai sindacati confederali, che abbatte i
salari e distrugge i servizi con il welfare aziendale e che serve solo ad arricchire i padroni.
È ora di tornare protagonisti come lavoratori e come studenti battendosi contro la scuola dei
padroni e difendendo i nostri interessi e non le poltrone dei dirigenti sindacali.
MANIFESTAZIONE A FIRENZE
IN L.GO ANNIGONI ORE 9,30
 PER AUMENTI VERI DI SALARI E PENSIONI
 PER RIDURRE L’ORARIO DI LAVORO A PARITÀ DI SALARIO E LAVORARE MENO PER
LAVORARE TUTTI!
 PER RIDURRE FORTEMENTE L’ETÀ PENSIONABILE E ABOLIRE LA LEGGE FORNERO, ABOLIRE
IL JOBS ACT E RIPRISTINARE L’ARTICOLO 18
 PER ELIMINARE L’ALTERNANZA SCUOLA/LAVORO E QUALSIASI TIPO DI LAVORO PRECARIO
 PER I DIRITTI UNIVERSALI ALLA SALUTE, ALLA CASA, ALLA SCUOLA, ALLA MOBILITÀ
PUBBLICA
 PER L’ABOLIZIONE DI SPESE MILITARI E MISSIONI ALL’ESTERO
 PER LA TUTELA DEI TERRITORI CONTRO LE GRANDI OPERE INUTILI, DANNOSE E COSTOSE
 PER IL DIRITTO DI SCIOPERO E LE LIBERTÀ SINDACALI
 CONTRO L’AUMENTO DEI PREZZI DI LUCE, GAS, ACQUA, CARBURANTE, E SPESE ISTRUZIONE
 CONTRO LA REPRESSIONE NEI LUOGHI DI LAVORO, NEI QUARTIERI, A SCUOLA
 CONTRO IL DECRETO RAZZISTA VOLUTO DA SALVINI, PER ABOLIRE LE LEGGI BOSSI/FINI E
MINNITI/ORLANDO
Uniti si può, uniti si vince!
Invitiamo alla massima partecipazione.
Contatti: cub-trasporti@libero.it; usisanita.careggi@gmail.com; 26 OTTOBRE 2018

INAUGURAZIONE dello Sportello aperto dalla CUB Confederazione Unitaria di Base

Sabato 24 novembre

ore 16,30

nei locali del Fondo Comunista Via Rocca Tedalda 277

(davanti alla stazione FS)

INAUGURAZIONE

dello Sportello aperto dalla CUB Confederazione Unitaria di Base

Forse non tutti lo sanno, ma da alcuni mesi, il lunedì dalle 17,45, presso il Fondo Comunista è aperto uno sportello di consulenza sindacale, di patronato e caf..

Insomma chi ha problemi sul lavoro: contratti capestro, salari bassi, buste paga che non tornano, TFR Trattamenti di fine rapporto, ecc… , può venire allo sportello ed avrà una risposta.

Allo stesso modo chi deve fare assegni familiari, detrazioni, naspi (disoccupazione), dimissioni dal lavoro online, bonus “mamma domani” e bonus bebè (per i nuovi figli),

ma anche controllo all’Inps dell’anzianità lavorativa e conseguente calcolo, e domanda pensione.

E poi tutto ciò che riguarda le dichiarazioni dei redditi e dintorni (Mod. 730, Mod. Redditi, Isee, ecc…).

E domande di invalidità civile e lavorativa.

Nondimeno è possibile chiedere delucidazioni su bollette varie e poi fare gli eventuali ricorsi.

Se c’ è la necessità di un avvocato per problemi di lavoro e dei diritti sociali è possibile prenotare appuntamenti.

Queste si aggiungono alle consulenze già attive da tempo sui problemi della casa da parte del Movimento di lotta della Casa.

Insomma non tutto ma di tutto.Lo sportello viene fatto grazie alla collaborazione fra il Fondo Comunista e la Confederazione Unitaria di Base.

Questa è un sindacato che, convinto che ogni lavoratore fisso o precario che sia, ogni disoccupato viva quotidianamente tutti gli aspetti della vita, non solo quello del lavoro.

Per questo allo sportello può trovare risposte, unitamente all’invito ad organizzarsi con tutti coloro che vivono problemi simili.

Per terminare: lo Sportello darà strunenti, indicherà quelle che sono le soluzioni di breve e medio termine, ma pretenderà che tutti coloro che vengono imparino a diventare protagonisti in prima persona delle proprie scelte di vita.

FI, Novembre 2018

CUB Confederazione Unitaria di Base di Firenze

Fondo Comunista

8 maggio: uno sciopero straordinario

Volantino PDF: Comunicato dopo sciopero

8 maggio: uno sciopero straordinario

Niente, non c’è stato proprio niente da fare. Nonostante le ore (e i giorni?) spese ad architettare le contromosse riesumando ai treni ogni abile e arruolabile e a sperticarsi con tutti i mezzi, anche i più dissimulati, per far scorrere senza dolore alcuno il primo sciopero sulla vertenza “doppie composizioni” e contro il clima oppressivo e sanzionatorio dell’azienda, la nostra dirigenza ha trovato di fronte un’opposizione che non lascia (ad essa) intravedere niente di buono all’orizzonte. Capita infatti che non sia più sufficiente la schiera degli operosi al suo servizio (quella degli ” ‘gnorsì ” per capirsi e quella “costretta” allo straordinario di sciopero) perché cresce, contro ogni previsione, quella parte di personale che prende coscienza dell’insostenibilità dell’operato aziendale e comincia a percepire che le cose cambiano se ci adoperiamo, INSIEME, verso il cambiamento.
E allora, guardando oggi ai molteplici significati della grande adesione allo sciopero, a quello spirito di condivisione, di sostegno reciproco, con i tanti e le tante che hanno contribuito (ognuno con le proprie possibilità e competenze) alla sua riuscita, non si può che guardare con fiducia al prosieguo di questa vertenza. Tutto questo ci rafforza e ci permetterà di affrontarne anche altre all’ordine del giorno.
Crediamo che questa partecipazione corale costituisca di per sé un messaggio forte del personale dei treni, un mandato dei lavoratori: giudicheranno da chi sarà raccolto.
Ci dispiace per l’occasione persa ancora da quei colleghi/e che, pensandosi soli e rassegnati, hanno tentennato anche questa volta, oggettivamente aiutando l’azione della controparte. Ma potrete ancora scioperare. Vi ritroverete coi vostri colleghi e colleghe, capaci di ri-cementare quella solidarietà e alimentare quella consapevolezza che in molti credevano perdute.
Avanti così! Chi lotta può perdere, chi non lotta ha già perso!

9 maggio 2016 attivisti Cub – Cat – Usb

Sciopero PdM/PdB DTR Toscana sulle doppie composizioni l’8 maggio 2016 dalle 9.01 alle 16.59

SCIOPERO DTR TOSCANA, VOLANTINI E NORME TECNICHE

SCIOPERI: Sciopero PdM/PdB DTR Toscana sulle doppie composizioni l’8 maggio 2016 dalle 9.01 alle 16.59

2016_05_08_VOLANTINO SCIOPERO SU DOPPIE COMP. CON LOGHI

norme tec pdm – pdb 8 maggio 2016 (2)

volantino con fumetto Doppie C

 

VOLANTINI SCIOPERO GENERALE 18 MARZO 2016

SCARICA TUTTI I VOLANTINI IN PDF:

DIRITTO SALUTE -ISTAT

Sciopero 18

Contro le guerrePer i diritti vital1

 

DIRITTO ALLA SALUTE

Dopo mesi di menzogne e falsità sulla presunta ripresa economica e finzioni strumentali sulla rinnovata fiducia dei consumatori, due dati Istat arrivano impietosi a svelare il volto funesto di un paese devastato e violentato da anni di sfruttamento di persone e risorse Continua a leggere VOLANTINI SCIOPERO GENERALE 18 MARZO 2016

L’ONDA CHE PORTA VIA, è uscito Cub Rail 33!!

12391250_656962351073314_8389369142188593853_n (1)cub r 2

L’ONDA CHE PORTA VIA, è uscito Cub Rail 33!!
Chi è interessato ad abbonarsi alla rivista di lotta dei ferrovieri Cub Trasporti ci contatti alle mail cub-trasporti@libero.it  oppure talpa@teletu.it

-ABBONATI SOSTIENICI RINNOVA-
DAL SOMMARIO:
-Crhonicub 5
-L’Hanno Santo 9
-Privati d’interessi 10
Trenord. Diario incompiuto a soggetto libero 11
-Equipaggio, analisi di una sentenza 12
-Accordo sulla rappresentanza 14
-La terra di mezzo è un paese già invaso dagli orchi 18
-Dagli impianti 19
-Diario del TAV 24
-La Posta in gioco 25
-Il cubetto 28